Nonostante mantener viva un’assemblea di Potere al Popolo all’estero non sia impresa facile, diciamo che ce la stiamo mettendo tutta, e che alcune piccole novità le possiamo già annunciare, e altre le possiamo anticipare.

Il nuovo blog e le reti sociali di PaP Barcelona

Iniziamo con internet e proprio da questo sito. Stiamo costruendo una pagina web che fornisca tanto gli aggiornamenti sul nostro lavoro e le notizie su Barcelona e i Paesi Catalani, quanto le coordinate necessarie a contattarci e partecipare alle attività che vi andremo proponendo a partire dalle prossime settimane. Abbiamo scelto un nome a dominio “.cat” per ribadire la nostra vicinanza e solidarietà al popolo catalano, e la nostra complicità con la sua lotta per l’autodeterminazione e la difesa della sua identità culturale. Presto metteremo a punto un contact form per poterci scrivere via mail (cosa che si può già fare scrivendo a barcelonapap[chiocciola]gmail[punto]com) e nel frattempo stiamo avviando anche il nuovo account Twitter che affiancherà la nostra pagina Facebook.

Il coordinamento iberico

Stiamo avviando un progetto di collaborazione e coordinamento con l’assemblea di Bilbao e PaP Madrid al fine di elaborare analisi comuni sull’evoluzione della politica in uno stato spagnolo che vede acuirsi la crisi del cosidetto “regime del ’78”, ovvero delle istituzioni costituzionali derivate dalla transizione che non hanno mai saputo rompere definitivamente il cordone ombelicale con il franchismo. Analisi e interpretazione di quanto accade qui, da mettere al servizio dei compagni e delle compagne di PaP in Italia e all’estero. A breve pubblicheremo un comunicato ufficiale con cui annunceremo questo progetto.

È il classico post che si conclude con l’espressione molto millennial “stay tuned”. Restate tonnate e tonnati, noi come mostrato in foto ce la mettiamo tutta.